La nostra missione PDF Stampa

Il desiderio di Dio...

Uno dei bisogni fondamentali dell'uomo è quello di fare esperienza viva e concreta della sua dimensione spirituale, dell'essenza vera di sè, del luogo interiore dove si può verificare un'incontro sacro con il Dio che può cambiare radicalmente la vita. Tante persone “passano un’intera esistenza senza mai rendersi conto consapevolmente che dentro di loro c’è una vita […] nella quale si nasconde la dimensione più preziosa dell’uomo” [1] che attende di essere scoperta e sviluppata. Se è vero che oggi più di ieri abbiamo la possibilità di accedere a molteplici forme di istruzione, di consulenza, di informazione che consentono di migliorare la qualità della nostra vita, occorre riconoscere tuttavia che non è sempre facile trovare un aiuto competente ed efficace nell'ambito della vita spirituale: spesso ci si trova soli a vagare come in un deserto. Una solitudine talvolta non consapevole e aggravata anzi dall'illusione, che certi modelli culturali inducono, di poter bastare a se stessi puntando la vita sul potere, la ricchezza, il successo. Una delle forme di povertà più gravi nel mondo occidentale è proprio quella della povertà spirituale, che determina molti mali per sè stessi e per gli altri.

 

...e l'accompagnamento spirituale

In risposta al desiderio che gli uomini hanno di Dio, si sono sviluppate nella Chiesa nel corso dei secoli varie forme di direzione e di accompagnamento spirituale, grazie al carisma suscitato dallo Spirito in molti uomini e donne. Tra queste forme c'è la tradizione ignaziana che nasce dalla chiamata che S. Ignazio di Loyola avvertì nel suo cuore di "ayudar a las almas" cioè di aiutare le anime delle persone ad incontrare il Signore mediante l'arte della conversazione e dell'accompagnamento spirituale.

Su questa linea si colloca dunque la nostra missione: accompagnare le persone a fare esperienza di Dio nella loro vita; un servizio che desideriamo svolgere con sempre maggior competenza e amore per il bene delle persone e della Chiesa. Per questo la nostra formazione è continua e si attua sul piano della conoscenza dello stile di accompagnamento di Cristo e della pedagogia e del metodo ignaziano di dare gli Esercizi Spirituali.

[1] Michele Lavra, Esercizi spirituali e nuova evangelizzazione, ADP, 1997